Skip navigation

La neve è magica anche oggi, riesce ad essere magica nonostante tutto, nonostante l’uomo.
Che se ci pensi, facciamo di tutto per dimenticarci di tutto, ma la neve ci fa ricordare di esserci. E tra ieri e oggi, ci ha messo tutto il suo impegno a farlo.

La cosa che ho pensato stamattina, vedendo tutti che uscivano a spalare, che diventavano rossi e facevano il fumo dalla bocca, è che la neve appiana le differenze sociali, le distanze tra vicini. Invoglia un po’ tutti a condividere qualche parola, fosse anche un sorriso, ma ci rende un po’ tutti più uguali. Poi è arrivato un SUV prepotente, per riportarmi alla “normalità” odierna, e ricordarmi che sono troppo ottimista a sperare che le persone imparino.

C’è di buono che la neve è bella. E quindi ti basta guardare fuori dalla finestra (tu che sei fortunato ad avere una finestra) e vedere che il bianco sotto e il grigio sopra, sanno farti sorridere ugualmente, anche se tutto è freddo e silenzioso. Poi ci sono i bambini che ridono. Allora lì capisci che non hai imparato nulla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: