Skip navigation

Sembra quasi che Nietzsche sorrida sotto i baffi e ti dica “che t’avevo detto?!”. Che ti ritrovi senza volerlo, un anno dopo, a dire le stesse cose dell’anno prima. Solo che non sei più tu a dirle, ma un altro. Quello che ha preso il tuo posto. E scrive i tuoi post.

Son morto. E non ci piove.
Oggi piove. E non nevica come un anno fa.

Ma i pensieri son gli stessi. Mica puoi fermarli quei dannati pensieri. E ti dicono che devi spiaccicarle in parole, quelle spirali che hai in testa, che non puoi rifugiarti dietro questa dannata ombra e dire che “poi faccio …” e “aspetta ancora un po’ …”. Non c’è “aspetta”, non c’è “forse”, c’è il fatto che sei morto e non sei più tu, quindi vedi di darti una sveglia e capire che cazzo sei diventato. Prendere per il collo quella massa informe che ti senti dentro e strigliarla a dovere, farle capire che “piangersi addosso non ha mai cavato un ragno dal buco”.

Quindi eccomi a intasarti ancora con parole dagli occhi tristi, con storie assurde di cose normali, con inutili voli di involuti stolti.

Lo scrivere qui è stato un gran bello, in alcuni momenti, è stato uno sfogo in tanti altri. È stato una sorpresa e una terapia. E torno a farlo perché ne ho bisogno, senza nessuna pretesa di verità, come sempre, senza nessuna pretesa di troppa considerazione (non ce l’ho io, perché dovresti averla tu?! eheh) e senza alcuna certezza, questo non è cambiato.

Torno a scrivere, come l’anno scorso, perché avevo in mente di prendermi questo spazio e utilizzarlo per le cose mie, spostare il titolo ad un blog serio, pieno di bei ragionamenti, insomma un bel bloggone intelligente, ma poi mi son detto: “se rimando ancora per fare tutto come si deve, non comincio più”.

Ed eccomi qui a salutare chi c’è ancora, chi torna, chi arriva nuovo e chi invece capisce che non son cambiato di una virgola, nonostante la morte, e se ne va definitivamente.

Ho letto tanto, ultimamente. Ho recuperato (quasi) tutti i feed arretrati (più o meno 3600) e ho letto un sacco di cose interessanti e commoventi (mi siete mancati tutti), vorrei mettere mille link a tutte le cose che McFato ha scritto e condiviso, facendomi sentire, come sempre e giustamente, un saccente e presuntuoso essere insignificante (un po’ come l’azione tonificante della sauna svedese, sei lì che ti bei del tuo comodissimo caldo sudaccioso e poi zac, il ghiaccio ti ricorda che non vali un cazzo), vorrei ringraziare, sempre e come sempre, chi mi è stato vicino, ma non sempre ho dei link e mai ho le parole, quindi … tu … grazie.

Vorrei tante cose, ma mi sono incastrato in questo, che è stata la classica “goccia”. E quindi il post è venuto così. Magari se mi fossi incastrato in una delle immagini stupide del Beggi, sarebbe stato diverso. Ma quando son morto, ho capito che è così che vanno le cose, mica sempre c’è un perché (ok, ammetto, non l’ho accettato ancora adesso e visti i miei tempi di reazione non prevedo di riuscirci prima di un decennio, ma capirlo l’ho capito). Quindi prendi quel che di buono c’è, nel mio ritorno e grazie per aver aspettato.

Ora che ho salutato e ho rotto il ghiaccio, magari riesco anche a scrivere qualcosa di sensato.

Annunci

4 Comments

  1. Bentornato (non e’ granche’ come commento, ma non mi viene di meglio, mi perdoni?)

    • savohead
    • Posted gennaio 8, 2010 at 23:15
    • Permalink

    dopo il “granché” di post, direi che il bentornato è più che ottimo. grazie mille … a presto

  2. che bello che sei tornato! Lo so che sembra una bugia, ma io ieri stavo per scriverti e domandarti: “Dove sei?” (ieri, giuro)

    • savohead
    • Posted gennaio 9, 2010 at 13:42
    • Permalink

    cacchio, capita spessissimo anche a me e mi sento sempre così, che sembri una bugia, quindi non ti preoccupare, anzi, grazie mille … che essere in pensieri … è essere … grazie …
    bello sì, essere tornato, spero di non farlo rimpiangere … eheh


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: