Skip navigation

E visto che son “cagadübi” (come direbbe il mio zio dialettofono), io le faccio le cose, con lo slancio dell’impavido (o incosciente, dipende), ma poi traballo, tremo e qualche cavolata la faccio.

Ieri ho partecipato a un altro slam, una cosa diversa dal solito, però, una cosa bella. Uno slam radiofonico, uno slam a votazione telefonica o telematica, una di quelle cose alle quali dovrei rimandarti per farmi votare (NON LO FARÒ MAI). Mi sono divertito moltissimo, perché ho conosciuto gente nuova e ho ascoltato, discusso, assorbito e riso. Anche sorriso, un po’.

Poi oggi, visto che l’avevo riletto tre volte, visto che è un periodo che son traballante e tutto quel che riesco a fare è ondeggiare pericolosamente sul filo che ho davanti, ho deciso di fare un’altra mossa ardita. Ho risposto a un annuncio di lavoro. Ma non a un annuncio normale, sia mai. Ho risposto a Wittgenstein.

E forse sarà anche stato il commento che ho letto di sfuggita (“Avessi trent’anni”) che mi ha fatto pensare “Ehi, io fra poco ho trent’anni!” (poi mi sono arrovellato sul fatto che nemmeno troppo tempo fa si era usi dire “Avessi vent’anni” e tutto il conseguente arrovellarmi sull’allungamento del famoso periodo di fannullonismo). Così oggi ho scritto:

Buonasera,
dopo aver vagliato l’ipotesi di spedire il “solito” curriculum in formato europeo (che raccoglie mille particolari inutili, per far sembrare che chiunque abbia fatto chissà cosa nella vita), dopo aver cassato la pessima idea di “rimandarvi al mio profilo di linkedIn” (che fa molto cafone “volete sapere chi io sia?! Sbattetevi a cercare informazioni”) e dopo aver constatato di saper rispondere fumoso a metà delle domande contenute nell’offerta (l’unica cui avrei risposto con certezza sarebbe stata l’ultima), mi sono detto che l’unica carta che avrei potuto giocare, sarebbe stata la voglia. Ho una gran voglia di imparare, impegnarmi e aiutare, se possibile, con quello che posso.
Diavolo, ho sforato le sei righe (anche se dipende dal client di posta)!
Buona fortuna per tutto e speriamo troviate chi meritate.
A presto
Simone Savogin
Ps. il mio pseudo blog è qui , così si possono conoscere idee e modi di esprimerle
Pps. il ps è ancora più cafone del succitato rimandarvi al profilo linkedIn  o dell’invio di un curriculum vitae standard

Con i due link spocchiosi nel secondo post scriptum.

Ma siccome son, appunto, “cagadübi”, mi spedisco il messaggio, per controllare che tutto funzioni, prima di inoltrarlo a chi di dovere (furbo io!), perché “metti che qualcosa non funzioni, metti che scrivo per far vedere come scrivo e poi ci piazzo uno strafalcione”. Allora rileggo, provo, faccio click, riassetto e annuisco: “sì, vai, ora o mai più”

Invia

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Diavolo! Non ho tolto “Fwd:” dall’oggetto. Ora penseranno pure io abbia riciclato la domanda di un amico, oppure che abbia chiesto a qualcuno di stilarmela. Evvai! Cià, apriamo infojobs.

Annunci

8 Comments

  1. Ma LOL furbastro 😉 In bocca al lupo, in ogni caso 😉

    • savohead
    • Posted gennaio 15, 2010 at 23:03
    • Permalink

    non l’ho fatto da furbastro … e metterlo qui, apertamente, un po’ potrebbe essere un suicidio, ma è il mio modo per esorcizzare la cosa, metterla da parte e non pensarci più … sinché un dì non mi ricapiterà sotto gli occhi e mi dirò: “ahah … è vero! ho fatto anche sta cazzata” … eheh

  2. sei un genio e io ti assumeriei subito

    • savohead
    • Posted gennaio 16, 2010 at 17:28
    • Permalink

    ahah … grazie mille … sarei onoratissimo …

    • kiado
    • Posted gennaio 18, 2010 at 10:49
    • Permalink

    ehehe, quel “NOOOOOOOOOOOOOOOO” è un classico senza tempo 😉
    io ti (ri)assumerei subito (e già lo sai), ma la crisi, la cindia, saturno in sagittario… 🙂
    in bocca al lupo!

    • savohead
    • Posted gennaio 18, 2010 at 12:50
    • Permalink

    eheh … e infatti c’aveva proprio quel tono, quando m’è partito il “NOOOO” … grazie mille e giàssò di crisi e tutto quanto …
    per ora faccio che mi barcameno con lezioni di francese e doppiaggio quando c’è … ma mi va benissimo così …
    tentar non nuoce gravemente alla salute …

  3. tentar non nuoce gravemente.

    • savohead
    • Posted gennaio 20, 2010 at 23:06
    • Permalink

    bravo … bravo … era per te questo post … giàssài


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: