Skip navigation

Saltella come il cuore, giornata di maree.

Ho letto molto, condiviso qualcosa, lavorato poco. La testa non c’era e, forse, è meglio non abbia prodotto nulla. Avrei potuto peggiorare situazioni o deludere qualcuno.

Son quelle giornate in cui da piccolo scrivevo. E quando scrivevo, io scrivevo … intendo pagine e pagine. Un po’ mi manca, un po’ mi viene ancora la smania nelle mani. Un po’ lo faccio qui, ma per tua fortuna è realmente un milionesimo di quanto male ho fatto alle pagine che poi ho bruciato.

Capisci tante cose, quando questi secondi ti scorrono dentro. Senti nei polpastrelli un ruvido, una vibrazione infinitesimale, che ti sembra ti manchi il sangue, l’ossigeno, la forza … la vita. E invece sei tutt’altro che morto. Sei più vivo che mai. Forse non è la felicità, quel che ci dà la stima della vita. Forse è il dolore.

Sarà forse la brevità e l’intensità di quei momenti lassù, nei quali voli e ti senti invincibile. Sarà il loro facile dissolversi, il veloce scomparire. Mentre quelle cacchio di ferite, te le porti dietro per non sai quanto. Le prognosi, in fondo, si fanno per le malattie. È raro si faccian per gli amori.

E invece si dovrebbe imparare a prender tutto com’è, imperfetto, finito, piccolo, sbagliato … qualsiasi cosa sia, bisognerebbe prenderlo col giusto peso. Forte quando è intenso, giusto quando è poco. Metterselo nei ricordi, sentirlo ogni tanto nelle vene, ma viverne un altro e un altro ancora. Senza aggrapparsi a ieri, solo per sentire quanto manchi.

C’è un pensiero, però, che sta per prevalere. Spero non rimanga sensazione, spero non rimanga senza azione. È un costruire qualcosa, di mio, ma non mio, che potrebbe essere regalo, sorpresa, quindi gioia. Ed è sempre stato questo il mio pensiero ultimo: il sorriso riflesso, vale molto di più.

Il progetto “Diventare Gandhi” partirà, qualsiasi cosa succeda. Prima o poi partirà. Per ora apro la pagina con la spiega, poi la riempirò. Anzi, aiutami, ché è tua.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: