Skip navigation

Monthly Archives: aprile 2010

Che non scrivo da un po’, lo so, ma è la mancanza di tempo e connettività (dormo da pochi giorni in un letto provvisorio, ho montato mezza camera oggi e la cucina procede a rilento, prima o poi finiranno i lavori), ma per farti sapere che ci sono ancora, annoto due stronzatelle per far sorridere un pochino.

Pensavo qualche giorno fa, che chi ha detto “gli amici si vedono nel momento del bisogno”, deve esser stato vittima di una festa di compleanno a sorpresa, quando stava seduto sul cesso; mentre poco fa ho notato quanto assurdo sia il detto “niente nuove, buone nuove”.

Ma chiccazzo l’ha coniato?! Insomma, in qualsiasi caso lo si vada a prendere (sarà che sono una persona ansiosa o boh), suona terribile. Non solo perché ho sempre pensato che se ferisce più la lingua della spada, il silenzio uccide, ma è proprio che se uno ti dice: “ti chiamo appena atterro” e non lo senti … buona nuova non è!

“Ti faccio sapere quanto pesa, appena nasce” ………………
“Ci sentiamo domani, che ti dico quando arrivo” ……………………………………………..
“Se non mi senti entro le 14, parti” ……..

Insomma, io rimango dell’idea che “niente nuove, porca merda”

Annunci