Skip navigation

Ormai questo posto sta diventando un diario delle mie avventure in auto, ma è che tutto il resto sta convogliandosi in un piccolo progetto, quindi ciò che avanza è tutto qui.

Agosto è iniziato ieri, per chi lavora. Solitamente il traffico cala alla chiusura delle scuole e al primo giorno di agosto. Quest’anno non è accaduto: né per il primo gradino, né per il secondo. O meglio, non tanto quanto gli anni passati, o quanto ci si aspettasse.

Immagino sia la crisi. Da una parte lo spero, visto che si fatica ad arrivare alla fine del mese e tutti si lamentano, mi suonerebbe strano che, dopo il gran parlare di cassa integrazione e chiusure, poi tutti si possano permettere le vacanze.

Una cosa che si dice sempre, ma che ha confermato lo Spiegel, è che noi italiani siamo così abituati alla crisi, che non l’abbiamo sentita poi così tanto, come gli altri paesi … di solito ci si ride su. Continuiamo a riderne, che è sempre meglio.

C’è un pensiero, però, che m’è sorto. Una contraddizione che non riesco a dirimere e che, forse, non voglio dirimere.

A me che speravo di poter partire più tardi, la mattina presto, per andare al lavoro in meno tempo, quest’estate, mi rode di più:
– che il traffico sia sempre uguale
o
– che se tutti fossero in vacanza, sarei l’unico pirla a lavorare, mentre tutti si abbronzano
?!

Penso che le due alternative si equivalgano, ma, come sempre, preferisco il mu. Una terza via è sempre possibile, in ogni cosa. E anche in questo caso, tra lo stare in coda o esser l’unico stacanovista in circolazione, il problema non si pone, visto che a passo d’uomo o alla velocità della luce, nel mio stereo c’è Richard Cheese.

Advertisements

3 Comments

  1. Sempre meglio guardare il lato positivo …… almeno quando c’è.

  2. richard cheese? e chi te la guasta? 🙂

    • savohead
    • Posted agosto 4, 2010 at 18:12
    • Permalink

    @ Loto: finché si è qui per guardare, c’è almeno un lato positivo; e coccolo dentro di me il pensiero che ci sia anche quando non si è più qui … ma questa è un’altra storia …
    @ Kiado: giàssssssài … il mio meglio amico s’è visto un di lui concerto a Las Vegas e m’ha omaggiato dell’origgginalo “OK Bartender” … ihih


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: